mercoledì 12 aprile 2017

La verità sui vaccini? Prego, sceglietela.

Non è la prima volta che politici in cerca di visibilità ma anche di mostrare la loro assoluta mancanza di minimo buon senso organizzano convegni o eventi anti scientifici o contro la salute dei cittadini. Era successo con Scilipoti che aveva organizzato un convegno che parlava delle teorie dell'ex medico psicopatico Hamer. Poi Bartolomeo Pepe che voleva proiettare il film-bufala antivaccini "Vaxxed" ed ora è il turno di Adriano Zaccagnini. Deputato della camera.
Adriano Zaccagnini ha già manifestato diverse volte la sua appartenenza a movimenti antivaccino, iscritto all'associazione antivaccini Comilva, ha partecipato ad incontri come quello tenuto a Rimini pochi giorni fa.

Dalla sua pagina Facebook si lancia a spada tratta contro le vaccinazioni, parlando di mancanza di farmacovigilanza, di poca sicurezza dei vaccini e di effetti collaterali importanti. Non si capisce bene da dove derivino queste sue conoscenze ma probabilmente sono un classico effetto da "echo chamber". Frequentando ambienti antivaccino le uniche notizie che riesce a reperire sono le classiche bufale di questi movimenti, sempre le stesse, quelle che descrivono uno scenario devastante fatto di danni diffusissimi, pericoli nascosti e complotti da tutte le parti.
Il problema è che Zaccagnini è un deputato, dovrebbe rappresentare da un lato le istituzioni nei confronti dei cittadini (e quindi lavorare per la loro sicurezza e salute) dall'altra dovrebbe avere un comportamento equilibrato e corretto, cosa che non sembra avere.

L'ultimo evento da lui organizzato, una conferenza stampa, si intitola "Vaccini: l'altra verità". Non capisco quale verità voglia scoprire Zaccagnini, in ogni caso non credo che ne troverà altre rispetto alle panzane che gli hanno raccontato gli antivaccinisti professionisti, questo perché se li è portati in blocco pure alla Camera.
La conferenza stampa che ha organizzato infatti, vede la presenza di noti rappresentanti dell'antivaccinismo italiano, persone che hanno fatto dei "danni da vaccino" (inventati) una professione, il loro business. L'unico che "mi manca" (e che non mi risulta legato ad ambienti antivaccino, almeno ufficialmente) è Fabrizio Strata. Il resto è musica già sentita.
Vediamo per esempio che c'è la dottoressa Gabriella Lesmo, omeopata, che cura l'autismo (ovviamente causato dai vaccini) con la chelazione, terapia alternativa senza alcun effetto sull'autismo. Oppure un'altra omeopata, la dott.ssa Patrizia Franco, che recentemente si è esposta sostenendo che i vaccini non sono sicuri (chissà che dati personali avrà, visto che questo non emerge dalle nostre conoscenze scientifiche). Poi il dott. Rossi, che vende test per diagnosticare intossicazione da metalli pesanti (senza alcuna validità diagnostica specifica), che potrebbero provenire, ovviamente, dai vaccini e l'avvocato Mastalia, legale che si occupa di indennizzi da danni...da vaccino, colui che disse di essere uno dei più noti esperti di autismo in Italia (è avvocato eh?). Tutte persone che, ovviamente, le loro "verità" le diffondono non su riviste scientifiche o mediche ma su Facebook e You Tube, le nuove fonti del sapere.



Un gruppo eterogeneo dunque e che sicuramente saprà dare all'onorevole Zaccagnini ed alla popolazione interessata, informazioni oneste, corrette, giuste e soprattutto senza alcun interesse personale.

L'onorevole Zaccagnini quindi, da rappresentante degli italiani e delle istituzioni, saprà trovare con questo gruppo di esperti di vaccini (?) l'altra verità. Quella che vuole lui, ovviamente.

La camera sembra aver chiarito che non si può intervenire sui singoli eventi essendo la sala stampa a disposizione dei deputati che ne fanno richiesta. Si tratta quindi fondamentalmente di una iniziativa personale (e la Camera non ha autorizzato l'uso dei suoi simboli).
Ai genitori, non quelli che si aspettano "l'altra verità" (che non c'è) ma a quelli che desiderano semplicemente informazione corretta, dico solo di riflettere su come, persino personaggi politici, strumentalizzino l'argomento.
Non è bello. E di tutto questo se ne parla con un finale già previsto, lo scontro politico. Perché ho l'impressione che di vaccini o bambini o malattie, non interessi niente a nessuno, neanche a Zaccagnini, che in fondo fa il suo mestiere ma lo fa infarcito di false informazioni e cattiva propaganda, se ne accorgerà? Non credo, basta leggere la sua frase: "Non si puo' non notare come il mio sia un approccio alla materia 'intermedio', ne' antivaccinista ne' in favore della coercizione alle vaccinazioni." che si scontra con chi lo circonderà alla conferenza stampa.

In tutto questo perciò c'è poco da stare allegri si deve comunque sottolineare qualcosa che ritengo molto grave.

Non posso mancare di rimarcare che mentre gli antivaccinisti sono attivi (è in fondo il loro scopo, la propaganda richiede attivismo), organizzano continuamente eventi, occupano le stanze del potere e girano per diffondere le loro panzane, lo stato, le istituzioni, chi ha il dovere di fare qualcosa, sta a guardare. A partire dagli ordini dei medici per finire con gli enti sanitari, il ministero, la giustizia. Silenzio assoluto. Nessuna iniziativa, campagna, presa di posizione. Nessuna sanzione a chi ufficialmente e senza ritegno diffonde bugie ed allarmi infondati.
Tutto è lasciato nelle mani (e nella penna) di chi, solo per buona volontà e per passione (e gratis) si impegna nell'informazione scientifica, passione che potrebbe non durare in eterno. Di fronte al film antivaccini (poi annullato) ed a questi incontri, quanti eventi veramente formativi ed informativi avete visto alla Camera? Quante volte avete visto incontri organizzati dal ministero dalla salute o da singoli deputati per informare correttamente sui vaccini?

Tutto questo è scoraggiante e tutto questo, se qualcuno non fa qualcosa, potrebbe avere conseguenze gravi.


Alla prossima.

18 commenti:

  1. Premetto che non sono un medico ma un laureato in Scienze Motorie e in Scienza e Tecnica dello Sport, questo per scusarmi se in un blog di medici risulterò a volte un po' ignorante.
    La mia preparazione si è svolta sotto l'egida della facoltà di Medicina anche se abbiamo studiato più che altro con i ragazzi di Farmacia, tranne le materie pratico-sportive, con una preparazione sulle stesse materie sicuramente inferiore a quella dei medici.
    O almeno è quello che vorrei sperare.
    Sì perché nonostante la preparazione minore riesce incomprensibile anche a me capire come si possa essere medici! e dottori omeopati o antivaccinisti allo stesso tempo. Davvero sono sufficienti nozioni e capacità di ragionamento pre universitarie per capire che sono due bufale enormi.
    Ma quando studiavano le mie stesse materie... dove avevano la testa?! Basta anche solo riguardare le prime lezioni sulle concentrazioni ematiche e sulla produzione linfocitica per arrivarci! dico io... Per quanto mi riguarda nei confronti di questi soggetti il dolo è d'ufficio nel valutare le loro azioni. E fin qui...
    Come cittadino mi chiedo e vi chiedo se un parlamento davvero non potrebbe invece convocare i parlamentari coinvolti a rispondere in giudizio per abuso della professione medica a questo punto. In fondo la loro preparazione ed i loro consigli sono pari a quelli di questi "medici omeopati antivaccinisti".
    Infine vi metto in guardia dallo scrivere col cuore in mano (e la testa sulle spalle :-)) sui blog degli stessi. Io ci ho provato su quello della dr. De Franco e sono stato offeso molto ma molto pesantemente, solo per aver riportato in breve quanto abbia contribuito la vaccinazione nell'aumento costante della popolazione e come matematicamente la metà di noi (e loro ndr) oggi non sarebbe viva se dovessimo dar retta alle loro ipotesi o panzane che dir si voglia. (non uso la parola "teoria" perché chiunque abbia cara la matematica sa che il significato della parola è mal usato dal grande pubblico... l'omeopatia, l'antivaccinismo così come la terribile medicina hameriana sono indegne di tale definizione nda). Scusate il lungo post ma è la prima volta che scrivo sul blog; l'ho scoperto da poco e devo fare tanto di cappello al grande Medbunker per il lavoro di divulgazione. Io ho avuto tre medici curanti di cui due sempre un po' alternativi... per non offendere; sinceramente avevo perso fiducia nella categoria e mi stavo chiedendo se ero impazzito io. Un saluto a tutti e mi raccomando ragionate gente, non sragionate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho la terza media, ma alle bufala di chi cerca di fare credere che i vaccini siano causa dell'autismo non credo... Basta leggere da chi è partita la notizia per rendersi conto che si tratta di una truffa, basta cercare Andrew Wakefield in Wikipedia... e come ha ben detto Piero Angela "Bisogna avere sempre una mente aperta, ma non così aperta che il cervello caschi per terra."

      Elimina
    2. Semplicemente perché alcuni politici senza ritegno cercano di accattonare voti, i medici sono o gente che si è laureata per raccomandazioni o persone che si approfittano dell'ignoranza e della paura (più che legittima, se non conosci un argomento hai sempre paura che qualcosa si brutto accada a tuo figlio, e se ti informi cercando su google su questo argomento hai notizie sia pro che contro) della gente.

      Capita sempre più spesso che un "medico" che pratica l'omeopatia ti dica, non prenda questa medicina che in 3 giorni ti guarisce con 8€, vada in farmacia xxxx e si faccia dare queste gocce alla modica cifra di 50€ (di cui mi intasco la percentuale in accordo con la farmacia) ne prenda un flacone a settimana per 6 mesi e vedrà che guarisce in maniera naturale!

      Elimina
  2. Quello dei vaccini “non e’ un tema da campagna elettorale, e’ un tema che riguarda la scienza e il buon senso”. Lo ha detto Matteo Renzi nel corso di Linea notte. “Io- aggiunge Renzi- non sono interessato come candidato segretario, ma come padre si’: perche’ se tu non vaccini i tuoi figli muoiono anche i figli degli altri. Questi sono temi su cui non ci si deve dividere. Sono temi che vanno lasciati alla scienza. Chi fa campagna su questi temi si dovrebbe vergognare”.

    E invece si fa campagna elettorale sui vaccini, a quanto pare. La risposta non si è fatta aspettare. Vergogna.

    RispondiElimina
  3. Ho trascorso tutto il viaggio di ritorno questa notte ascoltando il dibattito tra Burioni e Zaccagnini su Radio 1. Ma la cosa che ha fatto più male sono state le telefonate e i messaggi degli ascoltatori: in particolare quella di un medico che ha attaccato il Dott. Burioni e la sicurezza dei vaccini, arrivando a definire la medicina una NON SCIENZA. Ritengo estremamente mortificante tutto ciò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. definire la medicina una NON SCIENZA.
      Le nuove frontiere dell'alternativismo. Ne ho trovato qualcuno su butac. Sono "divertenti"...

      Elimina
  4. Ricordiamoci il nome della persona antivaccinista: Zaccagnini e il partito di cui fa parte Movimento POLTRONE e DIVANI.
    NON VOTIAMOLI in maniera che queste sottospecie di persone NON SIANO PIÙ parlamentare e RUBINO i nostri soldi nella prossima legislatura.
    @unknow se quella persona era VERAMENTE un medico, va RADIATA

    RispondiElimina
  5. tanto vincono loro.
    Se proiettano il film, se fanno la conferenza o se diffondono in altro modo queste idee, su qualcuno faranno presa; se invece gli viene impedito, come razionalmente si dovrebbe fare, ovviamente è censura, e su qualcuno l'idea farà comunque presa.

    L'unica cosa che si può fare è formare un fronte comune e combattere con l'informazione. Ad esempio, in questi giorni su facebook ho cominciato a vedere foto di contatti con la scritta #IOVACCINO sotto alla loro immagine, potrebbe essere già qualcosa. L'unica è avere la stessa potenza di fuoco e sperare che le menti razionali siano più di quelle irrazionali (IMHO)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'unica cosa che si può fare è formare un fronte comune e combattere con l'informazione
      Io direi anche una bella responsabilita' penale. Tu guru-antivaxx consigli alla gente di non vaccinarsi? Qualcuno non si vaccina e gli succede $QUALCOSA_DI_GRAVE? Tu Guru-antivaxx vai davanti ad un tribunale e ne rispondi. imho.

      Elimina
  6. "VACCINI: L'ALTRA VERITA'", titolo e veste tipografica sono gli stessi di quelli d'un "convegno/dibattito" tenuto a Pesaro il 16 maggio 2014. I relatori erano l'avvocato Roberto Mastalia, "Vice presidente del Comitato Montinari Umbria, Esperto in indennizzo danni Vaccinali (legge 210/92)" e Gerardo Rossi Medico e Direttore Scientifico del "MINERAL Test"* esperto in intossicazione da Metalli pesanti ed epigenetica". Ambedue erano in programma come relatori alla conferenza stampa tenuta giovedì 13 aprile scorso alla Sala Stampa della nostra Camera dei Deputati.
    *Un test che, leggo, "consente di fare la diagnosi sullo squilibrio dei minerali nell’organismo e di prescrivere una terapia".

    RispondiElimina
  7. Forse non è chiaro che molti non odierebbero i vaccini se non odiassero l'intera categoria di medici.
    I quali: -Ti rimandano al loro studio privato a pagamento, invece di continuare con la mutua.
    - ti fanno morire un parente fra atroci dolori, perchè non vogliono prescrivere la morfina o il THC.
    - ti fanno lavorare come un mulo, perchè certificano al tuo collega (e sostituto) delle malattie immaginarie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già. Logico, visto che odi i medici (?) ti lasci scoperto dalle malattie e dalle infezioni, così imparano. :)
      Mi ricorda quel marito che per fare dispetto alla moglie si taglia il pisellino.

      Elimina
    2. ti lasci scoperto dalle malattie e dalle infezioni, così imparano. :)
      Se riguardasse solo gli antivaxx si potrebbero ancora ancora lasciar fare, il problema e' che un individuo non vaccinato e' un pericolo per la comunita'.

      Elimina
    3. Non è solo quello. Il complesso del complottone è diffuso e fa facile presa sulle masse che cercano solo un bersaglio sufficientemente grosso per sfogarvi tutte le proprie frustazioni, per le quali le spiegazioni razionali non sono, evidentemente, sufficienti.
      E così la "casta dei medici" e "Big Pharma" diventano un nemico generico che va combattuto a prescindere; nel calderone finisce tutto, vaccini, ogm, la cura del cancro che le multinazionali conoscono e non vogliono diffondere, Di Bella, Stamina, e quant'altro a cui è facile voler credere, perchè si.
      La cosa peggiore, come sempre, è che in questo modo il caos generato intorno a problemi immaginari aiuta a coprire i problemi reali.
      Chiamatemi complittista, ma secondo me i complottisti sono i primi a complottare. :)

      Elimina
  8. A me la cosa che fa piu' rabbia e' che 'sta gente si sente in diritto di dire tutto quello che gli passa per il cranio ma poi quando si tratta di prendersi delle responsabilita' (civili o penali) frenano tutti come un branco di pecore davanti al mattatoio...

    RispondiElimina
  9. Fresca di stampa: noto medico antivaccinista sarebbe stato radiato dall'Ordine a Treviso.
    http://www.ilgazzettino.it/nordest/treviso/ordine_medici_treviso-2394199.html

    RispondiElimina
  10. Salve, gentilmente qualcuno mi può spiegare perché il film Vaxxed viene definito una bufala? Indipendentemente dall'autore, le dichiarazioni dell'ex appartenete al CDC sono shoccanti! Il filmato del senatore che pone i quesiti è vero.
    Mi sono perso qualcosa? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. post numero 1: https://medbunker.blogspot.it/2016/11/vaxxed-il-misterioso-complotto-sui.html

      post numero 2: http://medbunker.blogspot.it/2016/11/vaxxed-il-misterioso-complotto-sui_26.html

      Elimina

I tuoi commenti sono benvenuti, ricorda però che discutere significa evitare le polemiche, usare toni civili ed educati, rispettare gli altri commentatori ed il proprietario del blog. Ti invito, prima di commentare, a leggere le regole del blog (qui) in modo da partecipare in maniera costruttiva ed utile. Ricorda inoltre che è proibito inserire link o indicare siti che non hanno base scientifica o consigliare cure mediche. Chi non rispetta queste semplici regole non potrà commentare.
I commenti che non rispettano le regole potranno essere cancellati, anche senza preavviso. Gli utenti che violassero ripetutamente le regole potranno essere esclusi definitivamente dal blog.

Grazie per la comprensione e...buona lettura!